Valorant: in arrivo una soluzione allo stream-sniping

Molto spesso i giocatori di esports e gli streamer che pubblicano video descrivendo le tattiche per giocare a videogiochi sono vittime del così detto fenomeno dello ‘stream-sniping’.

Questa pratica indesiderata è presente in particolare nei giochi sparatutto come per esempio Valorant. Proprio per questo Riot Games si sta muovendo per cercare una soluzione al problema. Ve ne abbiamo già parlato in un articolo precedente.

Il fenomeno dello stream-sniping consiste nel continuare a sparare verso un giocatore sapendo in anticipo dove si trova poichè quest’ultimo sta facendo un video in diretta che viene seguito anche dall’avversario.

Questa pratica rovina l’esperienza di gioco non solo dello streamer ma anche di coloro che stanno guardando il video.

Ultimamente molte personalità illustri sono state vittime di questa scorrettezza tra i quali per esempio Ninja, Shroud, Hiko, e Summit1g.

E Valorant non è il primo gioco ad essere affetto da questa ‘patologia’; prima di lui si possono annoverare Fortnite Battle Royale, Call of Duty e Rainbow Six.

Come anticipato da Valorant Leaks ci sono rumors secondo cui Riot sia riuscita a trovare una soluzione a questo male. Il tutto è stato confermato dal tweet che vi riportiamo qua sotto pubblicato nella giornata di ieri che vi da anche una indicazione su come poter evitare questa spiacevole pratica.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *