Ragazzo spende 20.000 dollari in donazioni su Twitch, la madre riottiene i soldi: “Ma è stata dura”

twitch donazioni

Una famiglia è stata in grado di riottenere la maggior parte dei 20.000 dollari spesi in gran segreto dal figlio adolescente in donazioni, abbonamenti e bit di Twitch.

La madre dell’adolescente ha scoperto che erano letteralmente volati via 19.870,94 dollari dalla sua carta di debito tra il 14 e il 30 giugno, sostenendo che in soli 17 giorni erano praticamente scomparsi “anni di risparmi”. A spendere tutti quei soldi era stato suo figlio, che aveva inoltrato donazioni a famosi streamer di Twitch, come Tfue, Gorb, Ewokttv, il quarterback degli Atlanta Falcons Kurt Benkert e Meyers Leonard dei Miami Heat.

La madre, che voleva rimanere anonima per proteggere la sua famiglia, ha detto a Dot Esports che dopo le sue proteste quasi tutti i soldi sono stati riaccreditati sul loro conto. Ha affermato di aver ricevuto con successo un rimborso contattando Xsolla, una società di servizi a pagamento che ha collaborato con la piattaforma utilizzatissima anche nel settore esports.

Utilizzando la funzione di chat online dell’azienda, ha ottenuto dei “credits adjustment” sulla maggior parte delle transazioni a condizione che l’account sia “permanentemente bloccato per prevenire futuri addebiti non autorizzati”. La madre dell’adolescente ha condiviso uno screengrab del suo estratto conto con Dot Esports, che mostra numerosi crediti di aggiustamento da parte di Xsolla per migliaia di dollari.

“Sono così sollevata nel vedere i soldi ripristinati sul mio conto, l’incubo è finito”, ha detto la madre del ragazzo, che ha ascoltato il consiglio di contattare Xsolla da parte di un altro genitore che ha visto il suo post su Reddit (ora cancellato). Il genitore ha vissuto un’esperienza simile ed è stato in grado di ricevere i “credits adjustments” dalla società di servizi a pagamento.

Riavere il denaro, ovviamente, non è stato facile. “Il fatto che nessuno rispondesse e che non ci fosse modo di parlare con nessuno è stata davvero la cosa peggiore”, ha aggiunto la donna. A detta della madre il figlio è “pentito”: andrà in terapia.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *