Lillia sboccia sul LEC: ecco che cosa succederà

È timida, imbranata e insicura. È altruista e vuole aiutare gli altri, ma ha paura di avvicinarsi a chi ne ha bisogno. Lillia è un fiore speciale che ha avuto bisogno di cure e attenzioni durante la sua crescita.

Questa è l’intro che viene data alla bella e simpatica Lillia, la driade che è entrata da poco a far parte del mondo di League of Legends, finalmente debutterà tra due settimane nel LEC, il Campionato Europeo di League of Legends, dove potrà far vedere le sue abilità e le sue capacità innate.

Come mai coi vorrà tutto questo tempo? Niente di più normale, spiega giustamente e chiaramente Maximillian Schmidt di Riot Games, dandoci una risposta sensata e comprensibile.

Schimdt ci spiega che i personaggi di L.O.L, appena creati, tendono ad essere più potenti di quelli normali, risultando quindi molto sbilanciati a livello strategico e di ruolo nel confronto degli altri avversari, questo logicamente porta alla creazione di un conflitto tra i vari player del mondo degli Esports e di L.O.L

In virtù di questo, Schmidt ci vuole spiegare che questo time-lapse viene preso dal mondo della Riot Games per poter nerfare e bilanciare tutti i personaggi, una scelta sensata, che aiuterà ancora di più il mondo degli Esports.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *