Game Digital, Mike Ashley vende le arene di gioco esports ad una start-up americana per 50 milioni di dollari

esports belong gaming vindex game digital mike ashley

Game Digital di Mike Ashley sta vendendo le sue arene di gioco competitive a una start-up americana fondata da due pionieri degli esports, entrambi convinti che le persone “continueranno a riunirsi per giocare” nonostante la pandemia di coronavirus.

Vindex, con sede a New York, acquisterà la Belong Gaming in seguito all’accordo raggiunto con il rivenditore britannico, che valuta la rete di arene di gioco al prezzo di circa 50 milioni di dollari, stando a quanto riferito da alcune fonti.

L’acquisizione sottolinea una volta di più – semmai ce ne fosse ancora bisogno – la rapida espansione degli esports, con una popolarità diventata praticamente mondiale in seguito allo “sbarco” sulle piattaforme di streaming come YouTube di Google e Twitch di Amazon, specialmente durante i mesi di lockdown.

Vindex è stato lanciato lo scorso anno da Mike Sepso e Sundance DiGiovanni, due autentici veterani di esports che hanno creato la Major League Gaming, un’organizzazione professionale acquisita quattro anni fa da Activision Blizzard, lo sviluppatore di Call of Duty, per 46 milioni di dollari. L’obiettivo è ora quello di riuscire ad aprire oltre 500 sedi di esports negli Stati Uniti e altre 1.000 in altri paesi, concentrandosi sull’Europa. Un progetto importante, sostenuto anche dall’ex amministratore delegato di ESPN Steve Bornstein, membro del consiglio di amministrazione di Vindex.

Nonostante il divieto di raduni di massa e l’obbligo del rispetto delle misure di distanziamento sociale, Vindex ha affermato di ritenere che i giocatori vorranno molto presto tornare a competere dal vivo in giochi come Fortnite e FIFA. La società prevede di aprire inizialmente a New York, Dallas e Columbus, per poi espandersi progressivamente.

 


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *