Caltys accusa Hashinshin: “Mi ha adescata, avevo solo 15 anni”. Lo streamer prima nega, poi ammette

hashinshin caltys accuse

La community di League of Legends chiede che lo streamer Robert “Hashinshin” Brotz venga bannato definitivamente in seguito ad alcune pesanti accuse rivolte al famoso giocatore esports.

La giocatrice professionista Maya “Caltys” Henckel ha infatti rivelato che Hashinshin avrebbe tentato di adescarla quando aveva solo 15 anni. Fino ad oggi, Caltys non ha voluto raccontare questa storia per paura di essere conosciuta principalmente per “essere stata adescata da uno streamer molto popolare”.

Caltys ha pensato fosse davvero arrivato il momento di condividere ciò che le era successo quando si è resa conto che Hashinshin aveva adescato anche altre ragazze. La giocatrice “Pro” ha dichiarato che in questo modo Hashinshin non abuserà più di altre ragazze in futuro.

“Non credo che dovrei aver bisogno di difendermi. Ero semplicemente una 15enne a cui piacevano le attenzioni di un ragazzo più grande e già famoso. Sono davvero imbarazzata per averlo permesso e per non averne parlato fino ad ora, ma sono anche orgogliosa di me stesso per aver detto di no”, ha poi aggiunto Caltys.

Stando a quanto rivelato da Caltys, non c’è stato tra i due uno scambio di materiale pornografico, nonostante le insistenti richieste di Hashinshin andassero proprio in questa direzione.

La giocatrice ha poi pubblicato numerosi screenshot delle loro conversazioni, dove Hashinshin parlava del suo corpo e flirtava con lei, dimostrando oltretutto di conoscere l’età di Caltys.

Le accuse, in un primo momento, sono state rispedite al mittente dallo streamer, che ha caricato un video di YouTube in cui afferma che Caltys usa informazioni false per farlo sembrare un pedofilo.

“Sono state usate informazioni false, corrotte e completamente distorte per etichettarmi ingiustamente come un pedofilo. Inoltre, sono state nascoste delle prove in modo diretto e intenzionale”, ha detto Hashinshin nel video, che ha già oltre 60.000 visualizzazioni. Tuttavia, poco dopo, Hashinshin ha postato un TwitLonger con la didascalia “Mi dispiace” dove conferma le accuse di Caltys, dicendo di “non ricordare” nessuna delle cose che aveva fatto.

“Questa è la prima volta che non riesco a confutare qualcosa ed è una situazione super incasinata, no? Non so PERCHÉ l’ho fatto… Perchè l’ho fatto? Chissà. Ero solo”, ha detto lo streamer di League of Legends.

 


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *