Esports, negli USA arrivano le arene drive-in. Ritorno al passato per garantire la sicurezza

esports arena

Le arene drive-in potrebbero rappresentare l’ultima grande novità nel mondo degli esports.

La società di investimento immobiliare Horizon Group Properties ha stretto una partnership con la società di analisi degli esports, Harena Data L.L.C., che gestisce il marchio USA Drive-Ins, per sviluppare arene e cinema drive-in in quattro città degli Stati Uniti.

Per quanto riguarda gli esports, l’idea è che gli utenti possano guardare i tornei e competere negli eventi in totale sicurezza, restando all’interno dei loro veicoli. Inizialmente, le arene saranno situate nei centri commerciali di proprietà di Horizon, che si trovano a Louisville (Kentucky), Gettysburg (Pennsylvania), El Paso e Laredo (Texas).

“Horizon è impegnata nell’innovazione, che deve riguardare ogni aspetto in cui operiamo”, ha affermato James Harris, amministratore delegato di Horizon, con sede in Illinois. “Questi drive-in sono una componente nuova e aggiornata, sebbene retrò, dei centri, che offrono agli acquirenti un motivo in più per visitare i rivenditori locali e rappresentano anche una divertente offerta di intrattenimento per la community. Infine, questa eccitante attrazione riuscirà a garantire la totale sicurezza, che consideriamo una priorità”.

La popolarità del settore degli esports è cresciuta a dismisura in tutto il mondo, con i migliori atleti che hanno guadagnato fino a 15.000 dollari l’ora trasmettendo le loro partite di Dota 2, League of Legends e tanti altri giochi a milioni di spettatori.

Nel 2019, Goldman Sachs ha stimato che entro il 2022 gli esports avranno 300 milioni di spettatori, superando il pubblico della Major League di baseball.

“Siamo fiduciosi nella nostra capacità di organizzare tornei su larga scala con Horizon per riportare in auge la gioia e il brivido delle esperienze drive-in”, ha affermato Bill Dever, Chief Strategy Officer di Harena Data. “Il nostro mondo oggi vive un livello mutevole di interazione e comunicazione, che riteniamo possa essere usato per creare incredibili eventi di esports”.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *