Krystal sigla un contratto con il Guangzhou Charge. Era rimasto fermo per sei mesi

krystal overwatch

Cai “Krystal” Shilong ha firmato un contratto con il Guangzhou Charge, team cinese che partecipa alla Overwatch League, e con il suo “Academy Team”, Ignition One. Una svolta per Krystal, dopo sei mesi di inattività pur facendo parte del roster di Hangzhou Spark.

Krystal è stato sospeso a tempo indeterminato da Hangzhou lo scorso anno per atteggiamenti scorretti, oltre a diverse assenze prolungate dalle attività di gruppo senza informare la direzione.

Krystal avrebbe ripetutamente mentito all’organizzazione, dicendo che sua madre si trovava in condizioni critiche. Spark gli ha offerto un congedo prolungato, accettato dal giocatore esports, che tuttavia ha continuato a ignorare i messaggi della direzione del team. In seguito, Krystal ha pubblicato sui social (Weibo e Instagram, ndr) delle foto dove si trovava con la sua ragazza e sua madre in un parco a tema in Cina.

Tutti questi comportamenti hanno portato alla sua sospensione, confermata ad agosto 2019 e durata quasi un anno intero. Krystal era in regime di “free agent” dallo scorso 19 giugno, ma chiaramente tra il giocatore e il suo ex team restano in sospeso delle vertenze legali.

Le accuse principali contro Krystal riguardano appunto finte malattie per saltare gli allenamenti e anche un ritardo intenzionale nella fase di preseason dello scorso anno.

Krystal si è ora accasato con il Guangzhou Charge, anche se il team ha già fatto sapere che non gestirà la disputa legale del suo nuovo giocatore. Per il momento Krystal inizierà a giocare per Ignition One in Contenders.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *