Una brutta storia: Syndicate sospettato di molestie sessuali

Decisamente una di quelle notizie spiacevoli da scrivere, sia per la cronaca normale, sia per il mondo ludico che per quello degli Esports, una notizia che colpisce il noto Youtuber Syndicate

Al secolo conosciuto col nome di Tom Cassell, è un celebre Youtuber britannico, famoso per portare sul suo canale in particolar modo FPS (ovvero sparatutto in prima persona) storici e Sci-Fi come Call of Duty e Halo, il quale è finito sotto la lente della comunità degli Esports per aver essere stato denunciato per molestie sessuali al danno di due ragazze.

Cassell ha risposto subito per le rime, pubblicando questo post su Twitter, dove smentisce ogni tipo di accusa mossagli contro dalle due ragazze

Purtroppo per lui, a peggiorare la situazione è anche il fatto che non è la prima volta che ha dei problemi con la legge

 

Purtroppo per lui, a peggiorare la situazione è anche il fatto che non è la prima volta che ha dei problemi con la legge, benché siano stati guai a livello legale ben diversi.

Nel 2013, nel 2015 e nel 2016, ebbe dei problemi con le forze dell’ordine quando venne scoperto che Syndicate avesse ricevuto dei soldi per una serie di prodotti che avrebbe dovuto sponsorizzare sul proprio canale, in maniera assolutamente illegale, fattore che lo ha portato a passare dei guai con la Legge.

 


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *