Dei veri piani di battaglia: ecco come verranno strutturati i tornei Siege

Non è stato un inizio di anno particolarmente felice, ne per gli sport più tradizionale né per il magico mondo degli Esports, i quali, come tutti gli altri, hanno visto svanire molte delle loro principali fonti di guadagno, ovvero quelle derivanti dai tornei.

Ma questo sta per cambiare e la casa sviluppatrice francese Ubisoft, ha deciso di muoversi il prima possibile per quanto riguarda questo argomento.

La Software House sviluppatrice dell’avvincente Rainbow Six Siege, ha deciso di far ripartire la sua punta di diamante con una serie di incontri che andranno a formare il nuovo fondamento dei tornei di Rainbow Six Siege, il quale avrà queste semplici regole, che saranno:

  • Divisione del torneo in quattro macro aree: NA (Nord America), LATAM (America Latino Americana), APAC (Zona asiatico-pacifica), EU (Unione Europea).
  • Un torneo ogni 9 mesi
  • Solo 4 team per ogni zona potranno raggiungere la fase successiva dei tornei
  • Unione Europea avrà 10 team
  • La NA 12 team
  • APAC avrà 8 team
  • Il LATAM avrà 10 team.

Il gioco si basa sui lavori di Tom Clancy, il celebre scrittore statunitense mancato qualche anno fa.

Il gioco consisterà in una serie di battaglie tattiche tra diversi operatori di diverse nazioni, intente a sconfiggere la squadra avversaria .

Voi che ne pensate? Vi piace questo ritorno in grande stile di Ubisoft? Fateci sapere come sempre

 


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *