Prende in giro il movimento antirazzista, FChamp escluso da alcuni tornei

ryan filipino champ ramirez tweet ban

Ryan “Filipino Champ” Ramirez è molto noto nella community esports non solo per le sue qualità, ma anche per un atteggiamento un pò “superficiale” che lo porta spesso ad essere bersagliato dalle critiche.

Nella giornata di sabato 13 giugno FChamp ha twittato l’immagine di un’anguria con l’hashtag #WatermelonLivesMatter. Il post è stato eliminato quasi subito, ma ormai la frittata (anzi, l’anguria…) era fatta.

Il tweet di Ryan Ramirez è stato giudicato davvero inopportuno da molti giocatori professionisti e anche da diversi organizzatori di tornei esports, al punto che l’ex vincitore dell’EVO 2012 è stato bandito dagli eventi della East Coast Throwdown.

“Da questo momento in poi @fchampryan (Filipino Champ) non è più il benvenuto a East Coast Throwdown”, si legge nel tweet degli organizzatori. Poco dopo, Rick Thiher, l’uomo che gestisce gli eventi di Combo Breaker, ha sostenuto questa decisione aggiungendo che FChamp non farà parte di nessun futuro torneo targato CB.

“In solidarietà con la decisione presa da ECT, qualsiasi membro della community a cui è vietato partecipare a East Coast Throwdown non sarà il benvenuto a Combo Breaker 2021 o altri eventi da me diretti”, ha postato Thiher sempre su Twitter.

In seguito alla valanga di critiche e alle successive sanzioni, Ryan Ramirez ha chiesto scusa, ammettendo di non aver avuto la giusta sensibilità su un tema molto delicato.

 


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *