Sei campioni nuovi all’anno: la proposta di Riot Games

E’ un periodo estremamente interessante per la casa ludica denominata Riot Games, creatrice del gioco del momento, ovvero l’FPS tattico Valorant, ma non è di questo gioco che parleremo in questo articolo.

Oggi parleremo del primo lavoro di questa casa videoludica, un gioco che può essere sia amato che odiato, il MOBA per definizione, ovvero League of Legends.

Sebbene Valorant stia dando molte soddisfazioni ai ragazzi di Riot, il loro gioco ambientato nel mondo di Runeterra rimane ancora il perno della loro saga, indi per cui la proposta della casa videoludica ha deciso di indire un progetto estremamente complesso e ambizioso, ovvero quello di dare ogni anno ai suoi giocatori ben sei campioni completamente nuovi e totalmente diversi dagli altri.

I campioni sono i personaggi che ogni giocatore può utilizzare, dividendosi in varie classi e in vari ruoli che dovranno adattarsi e unirsi agli altri giocatori per poter creare un team imbattibile e poter vincere contro i tantissimi nemici che saranno presenti all’interno delle migliaia di mappe che il gioco ci offrirà, fino alla vittoria o alla sconfitta definitiva.

Questi campioni avranno uno scopo di riempire uno dei ruoli all’interno del gioco – support, middle, top, Jungle e ADC – con l’eccezione dei middle, che ne otterranno due all’anno.

Che ne pensate? Secondo voi sarà possibile?

Lorenzo Carbone


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *