Il giocatore brasiliano di CS:GO Fer è stato multato per commenti razzisti

Il noto giocatore di CS:GO brasiliano Fernando Alvarenga, conosciuto con lo pseudonimo di Fer è stato multato dalla MIBR per aver utilizzato commenti razzisti durante una diretta su Twitch.

Secondo quanto riportano le fonti brasiliane, la nota star sarebbe entrata in una discussione con alcuni visitatori della diretta che lo accusavano di essere razzista.

Ripercorriamo come sono andati i fatti.

Tutto inizia quando durante la sua diretta riceve alcune domande riguardo i suoi capelli che vengono additati come brutti e spettinati. Il giocatore brasiliano replica a tiro affermando di avere dei capelli bellissimi e lisci mostrandoli direttamente alla telecamera.

E’ a questo punto che dal nulla viene additato come razzista. Fer però non ci sta e risponde urlando: “Why racist? Is everything racism to you guys?” (Perchè razzista? per voi è sempre razzismo ragazzi?).

Fer non si ferma qui, inizia infatti a prendere in giro il ragazzo che lo ha chiamato razzista facendo una vocina fastidiosa.

Potete guardare il video qui!

Per capire bene la storia bisogna sapere che in Brasile esistono due opposti: bei capelli e brutti capelli. Questi ultimi sono sinonimo di ‘capelli afro’. Più i tuoi capelli sono brutti e riccioluti più discendenti africani hai avuto e per questo sei ritenuto peggiore, ovviamente questo è un pensiero della cultura popolare Brasiliana.

Malgrado il gesto non sembri essere così eclatante la MIBR ha deciso di prendere provvedimenti per cercare di stoppare subito eventuali discussioni essendo il tema del razzismo molto in voga in questi ultimi giorni.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *