A breve la funzione ”Resa” su VALORANT

In un’invervista con ESPN Esports, il game directory di VALORANT, Joe Ziegler, ha dichiarato che la funzionalità ”resa” non sarà presente al lancio del titolo ma verrà implementata più avanti. Notizia confermata anche da Anna Donlon, l’executive producer.

Ziegler ha inoltre detto che la Riot ha svolto benissimo i propri controlli sugli AFK players, come confermato anche dalle statistiche di gioco che vedono pochissimi AFK finora. Rimangono comunque attive le lamentele della community che vorrebbero la possibilità di poter decidere il fato della partita giocata, potendo scegliere tra il continuare a giocare e il poterla concludere se le cose andassero male.

Per adesso sembra comunque che la possibilità di surrendare verrà data solamente nel caso di qualche afk ma c’è una possibile apertura all’introdurre la stessa modalità presente in LoL, ossia la possibilità di votare con la propria squadra se chiudere il game o no.

Sembra comunque una decisione difficile data la natura del gioco stesso che permetterebbe comunque un comeback nel caso la propria squadra stia perdendo, cosa invece molto difficile in League of Legends.

Comunque per un po’, la funzione surrender non sarà presente ma ci sarà una nuova modalità di gioco chiamata Spike Rush. Questa è una modalità molto veloce, al meglio delle sette partite in cui ogni persona della squadra attaccante ha una Spike e i giocatori avranno armi random per evitare il suo piazzamento.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *