Pyth da CS:GO a VALORANT: ufficiale il ritiro del giocatore

Altra vittima di VALORANT, Pyth, pro-player di CS:GO ha deciso di ritirarsi dalla scena competitiva di Counter Strike e spostarsi sul VALORANT, il nuovo FPS Tattico di Riot Games.

Il 26enne Svedese, player dei Ninjas in Pyjamas l’ha annunciato oggi tramite twitter, dopo i recenti anni in cui ha giocato principalmente a livello semi-pro nel competitivo di Counter Strike.

Nel comunicato Pyth afferma che dopo il fallimento nell’aver trovato un team che l’avrebbe potuto riportare al top delle scene professionistiche di CS:GO, ha preso la decisione di ritirarsi e puntare su un’altra piattaforma.

Pyth è stato parte del roster di NiP che ha vinto gli IEM Oakland e i DreamHack Masters Malmo nel 2016; ma a parte questi piccoli successi Pyth venne rimosso dal roster principale nel 2017, dopo gli IEM di Katowice del 2017 quando i NiP arrivarono nella top 10.

Vista la presenza di pyth nelle scene competitive di Counter Strike sembra abbastanza semplice per il giocatore integrarsi nel meccanismo di Valorant e non avrà difficoltà nel trovare un team che lo possa inserire nel proprio roster.

Insieme a Pyth altri pro di CS:GO si sono uniti a VALORANT, tra questi figura Shahzam e SicK che si sono uniti a Sinatraa tra le file dei Sentinels. Sembra quindi che VALORANT stia offrendo un’opportunità migliori a diversi giocatori di CS:GO per esprimere al meglio le proprie skills.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *