Nuove tattiche in casa Ubisoft: la stagione dei tornei Rainbow Six: Siege

Grandi novità ancora una volta da casa Ubisoft, la Software House francese, creatrice del Brand Rainbow Siege, in special modo del loro ultimo capitolo, ovvero Siege, il quale, come detto un po di tempo fa, sta riscuotendo un successo incredibile a livello di adesioni e nel mondo degli Esports.

La Ubisoft, conscia del pericolo che il Coronavirus può ancora essere per tutto il genere umano e per la incapacità di fare assembramenti e una serie di  fattori burocratici e amministrativi, la casa francese ha deciso di preparare già l’organigramma del prossimo torneo di Rainbow Six Siege, ovvero quello dell’anno prossimo, basandosi su un modello tutto nuovo,ma che di primo acchito, può sembrare estremamente vantaggioso e scorrevole, dividendo le leghe in ben tre parti, ma vediamo assieme come:

La rinnovata divisione USA verrà giocata offline, con tutte e otto le squadre con sede a Las Vegas, Nevada. Una lega di cinque settimane si svolgerà prima di ogni maggiore, con partite giocate nel formato di mappe best-of-three standard. Le prime quattro squadre di ogni mini-lega si qualificheranno per il seguente maggiore.

La lega con una serie di squadre familiari più alcune nuove per sostituire le tre organizzazioni esport che hanno recentemente abbandonato il gioco

Il tutto renderà le cose molto più fluide, voi che ne pensate?

Lorenzo Carbone


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *