Valorant è in rilento? Cali di spettatori? Che sta succedendo?

Rieccoci come sempre a parlare di Valorant, il gioco della Riot Games che sta dando filo da torcere a Counter Strike: GO e Overwatch, strappando tra l’altro uno dei maggiori giocatori del settore al gioco Blizzard, ovvero Sinatraa il quale ha scritto sui suoi propri canali social media:

“Ho cominciato a perdere la passione per il titolo di Blizzard”

Ma non siamo qui per parlare di queste eccellente giocatore, bensì di quello che (sembra, ndr) sta succedendo al gioco di casa Riot Games.

Ieri vi abbiamo parlato di come Twitch abbia deciso di cambiare le sue politiche inerenti il gioco,in particolar modo per quanto riguarda lo streaming 24/7 e i VOD (Video on Demand), interrompendoli, questo, secondo alcuni, ha portati ad un netto calo delle visualizzazioni di questo gioco.

Ciò è stato fatto notare da numerosi giocatori e numerosi giornali che si occupano da molto tempo del settore degli Esports, è la fine di Valorant? Certo che no, anche perché, tecnicamente, il gioco non è neanche iniziato.

Chi lo idolatra non ha ancora capito che il gioco è ancora in fase di testing, potrà cambiare, sia nel bene che nel male, inoltre, il processo di cambiare gli algoritmi di Twitch a Valorant è stato presentato solo ieri, quindi, sempre secondo il sottoscritto, il dichiarare la fine di un prodotto, non  ancora finito, non ancora completo e presentata dopo un giorno, tende ad essere alquanto…bizzarra.

Voi che ne pensate?

Lorenzo Carbone


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *