LPL commemora le vittime del Coronavirus

La Pro League di LoL cinese ha annunciato che osserverà un giorno di silenzio Sabato al fine di onorare le vittime del Coronavirus, le loro famiglie e tutto lo staff medico che ha collaborato a contenere l’outbreak del virus.

Questa giornata prende il nome di ”A Day With No LPL” con tutte le attività relazionate alla lega che verranno sospese; questo in concomitanza con la giornata commemorativa nazionale indetta dal governo cinese.

L’LPL ha inoltre rilasciato una dichiarazione esortando i fan a rispettare il giorno di lutto in onore di tutte le vittime dovute al coronavirus, ribadendo quelle che sono le misure da prendere in considerazione in questi momenti cruciali delle nostre vite.

Tutte le partite della giornata sono state riprogrammate e verranno recuperate alla fine della stagione, il 20 Aprile, estendendo la durata della stagione di LPL di un giorno. La lega in sè aveva già subito uno stop durante l’inizio dell’outbreak, il 25 Gennaio ma è ripresa il 9 Marzo per via telematica. Molti giocatori sono ancora in viaggio per raggiungere le proprie team-house da casa propria e dovranno obbligatoriamente scontare 14 giorni di quarantena dopo il viaggio.

Le partite riprogrammate sono le seguenti:

  •  Rogue Warriors vs LGD Gaming;
  • Team WE vs. Oh My God;
  • FunPlus Phoenix vs. Top Esports.

 


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *