Il Coronavirus colpisce anche gli eSports

Data la recente pandemia che colpisce tutti gli aspetti delle nostre vite anche gli eSports sembrano risentirne; molti eventi infatti sono stati rimandati o cancellati, costringendo gli organizzatori a riprogrammarli o a passare alla modalità di svolgimento telematica.

La Overwatch League Cinese e Sudcoreana per esempio è stata cancellata completamente e spostata a Washington D.C.

L’ESL One Los Angeles 2020 di Dota 2 è stata ufficialmente cancellata per non danneggiare fan e giocatori; nessuna data è stata ancora annunciata ma la Valve sta lavorando assiduamente con gli organizzatori per poter trovare una data e un luogo adatto per giocare la  Major Dota Pro Circuit il prima possibile.

La Riot Games ha annunciato la sospensione dell’LCK dal 9 Marzo così come la Mid-Season Invitational è stata rimandata da Maggio a Luglio; continua online, invece, la Pro League Cinese.

Per quanto riguarda CS:GO, si è concluso recentemente l’IEM 2020 di Katowice che ha visto una serie di colpi di scena tra i player i quali non sono stati festeggiati da nessuno perché il pubblico non era ammesso all’evento. La stagione 11 dell’ESL Pro League sarà invece totalmente online con le finali dal vivo ma senza pubblico.

Pessime notizie anche per la FUT Champions Cup Stage V di FIFA che doveva tenersi il 3-5 Aprile in Romania ma che è stata cancellata insieme al Qualifying Event sponsorizzato dal PlayStation del 3-5 Maggio.

Infine è stato cancellato anche l’E3, evento che sarebbe arrivato al 25esimo anno e che si sarebbe dovuto tenere a Los Angeles; cancellate anche la TwitchCon di Amsterdam e il Minecraft Festival 2020


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *