“Se non sono soddisfatti, stiamo andando nella giusta direzione”, il parere di Ubisoft sulla patch

Ubisoft si sa, non è una casa sviluppatrice famosa per le sue scelte aziendali e di Marketing molto competenti, andando spesso incontro a scelte che non piacciono assolutamente ai giocatori, come è successo ad esempio con la loro nuova patch di Rainbow Six Siege, la quale ha già suscitato tutta una serie di critiche. Fin qui la storia potrebbe essere normale in altre situazioni, se non fosse per il fatto che Ubisoft ha deciso di far arrabbiare i propri giocatori apposta.

Ubisoft infatti ha scritto proprio questo inerente il gioco basato sugli scritti di Tom Clancy:

“Abbiamo recentemente testato alcune delle caratteristiche che vogliamo introdurre nell’Anno 5 e nell’Anno 6 in un workshop con i giocatori professionisti, e sono stati infelici, a dir poco. Sono le persone che vivono di essere bravi in questo gioco, quindi sono le persone nella nostra popolazione di giocatori che più vogliono avere il controllo del gioco. Più sono in controllo, meglio sono nella loro professione. Se sei un professionista, non ti piace che le regole di qualcosa stiano cambiando costantemente, perché ti sfida a rimanere al massimo livello….
Quindi, se non sono soddisfatti (con le caratteristiche proposte), allora per me questo significa che stiamo andando nella giusta direzione.”

Cosa ne pensate?Perché ha preso sta decisione? Fateci sapere che ne pensate:

Lorenzo Carbone


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *