Coronavirus, il campionato NASCAR si virtualizza: nascono le eNASCAR iRacing Pro Invitational Series

L’emergenza Coronavirus sta stravolgendo le nostre vite sotto molteplici punti di vista.

Ed oltre a costringerci a casa, ha portato alla cancellazione di un enorme numero di eventi (proprio per il fatto che ognuno di noi è costretto a rimanere tra le mura casalinghe – anche i protagonisti degli eventi).

Dall’Eurovision Music Contest (l’edizione 2020 sarà la prima a saltare dalla nascita della competizione) all’Europeo di calcio 2020 (il primo itinerante della storia verrà disputato – si spera – nel 2021) sono centinaia gli eventi culturali, musicali e sportivi cancellati o fatti slittare a data da destinarsi.

Ma nel caso delle corse NASCAR, la federazione che gestisce i campionati (la National Association for Stock Car Auto Racing) ha deciso di optare per la “virtualizzazione dell’evento”: gli appassionati di corse potranno infatti seguire le prime eNASCAR iRacing Pro Invitational Series, organizzate in collaborazione con Fox Sports.

A partire da questo fine settimana, infatti, verranno lanciate tre leghe (eNASCAR Heat Pro League, eNASCAR Coca-Cola iRacing Series e eNASCAR IGNITE Series) che di fatto sostituiranno quelle che vedono sfidarsi le macchine in carne ed ossa (in lamiere e bulloni, sarebbe meglio dire) finché l’emergenza legata alla pandemia non rientrerà.

A gareggiare saranno gli stessi piloti NASCAR professionisti che in questo caso gareggeranno sulle piattaforme NASCAR Heat 4 e iRacing.

Dale Earnhardt Jr., Bobby Labonte, Kyle Busch e Denny Hamlin sono i nomi di alcuni dei piloti in gara: nomi che per chi non conosce l’universo NASCAR significano ben poco ma che per gli appassionati rappresentano delle vere e proprie icone.

E sarà un po’ come vedere le gare vere e proprie, giacché anche in questo caso ad accompagnare le corse ci saranno i commentatori della scuderia Fox.

Un ottimo palliativo, in attesa che l’emergenza sia finita, e un’ottima pubblicità per l’universo degli Esport.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *